Alfa Romeo 164

L'Alfa Romeo 164 è una vettura berlina prodotta dal 1987 al 1997 nello stabilimento di Arese, ideata come erede di Alfa 6, Alfetta e Alfa Romeo 90 quale ammiraglia della produzione della casa milanese, e basata sul pianale denominato "Tipo4". Il modello cedette il passo, dopo dieci anni di produzione e 268.757 esemplari prodotti, all'Alfa 166, pur rimanendo a listino in alcune versioni fino ai primi mesi del 1998. Presentata nel 1987 al salone di Francoforte, è stata un modello fondamentale per l'Alfa Romeo. Disegnata da Pininfarina, venne dunque sviluppata sullo stesso pianale utilizzato per Fiat Croma, Lancia Thema e Saab 9000. A differenza di queste, che condividevano molti lamierati e il giro-porte, la 164 beneficiò di alcune modifiche alla scocca e alla sospensione anteriore e quindi presentava una caratterizzazione stilistica molto marcata, grazie al cofano più basso e spiovente e al giro porte differente. La linea a cuneo le permise di raggiungere un coefficiente di penetrazione aerodinamica cx di 0,30. Le dimensioni erano importanti ma non eccessive per la categoria (risultava una delle meno lunghe ma una delle più larghe del segmento) con i 456 cm di lunghezza (467 in versione Super) e 176 di larghezza. Internamente presentava un abitacolo ampio e confortevole, caratterizzato da un design molto moderno quasi avanguardista, specie per quanto riguarda la consolle centrale che presentava ordinati decine di pulsanti e vari display digitali, oltre alle miriadi di tasti disposti nell'abitacolo. Anche il bagagliaio era molto ampio con i suoi 540 litri di capienza. Come dotazioni era possibile avere anche sedili elettrici riscaldabili con memoria (sia anteriori che posteriori), climatizzatore completamente automatico, interni in pelle, specchietto fotocromatico, lavafari a scomparsa, sospensioni con taratura regolabile elettronicamente ed esteriormente delle appendici aerodinamiche dedicate come spoiler posteriore e minigonne. Fu il primo modello di alta gamma della casa a trazione anteriore. I punti forti di questa ammiraglia oltre alla linea molto riuscita furono le elevate prestazioni e l'ottima tenuta di strada, abbinate ad una eccellente abitabilità e comfort.

Alfa Romeo 164 V6 3.0 24v (1997)

Alfa Romeo 164 Super 3.0 V6 24v (1996)

Alfa Romeo 164 QV 3.0 V6 24v (1995)

Alfa Romeo 164 Q4 3.0 V6 24V (1997)

Dati Tecnici

Elenco Modelli :

Modello Cilindrata Potenza Coppia motrice 0-100 km/h Velocita km/h Anni produzione
2.0 Twin Spark 1962 cc 108 kw (148 cv) 187 Nm a 4700 rpm 9.2 210 1987 - 1992
2.0 Twin Spark (cat.) 1962 cc 106 kw (144 cv) 187 Nm a 4700 rpm 9.9 208 1990 - 1992
Turbo 1995 cc 129 kw (175 cv + overboost) 265 Nm a 2500 rpm 7.2 223 1988 - 1991
V6 TB Super 1996 cc 151 kw (205 cv + overboost) 296 Nm a 3000 rpm 8.0 237 1992 - 1997
3.0 V6 2959 cc 141 kw (192 cv) 261 Nm a 4500 rpm 7.6 230 1987 - 1990 
Q.V. (12v) 2959 cc 147 kw (200cv) 274 Nm a 4400 rpm 7.7 237 1990 - 1992
V6 24v Super 2959 cc 152 Kw (210cv) 266 Nm a 5000 rpm 8.0 240 1992 - 1997
Q.V (24v) 2959 cc 170 Kw (232cv) 275 Nm a 5000 rpm 7.0 245 1992 - 1993
Q4 2959 cc 170 Kw (232cv) 275 Nm a 5000 rpm 7.7 240 1993 - 1997

Alfa Romeo 164 Twin Spark :

Configurazione :
Carrozzeria : Berlina 3 volumi Posizione motore : Anteriore Trazione : Anteriore
Dimensione e Pesi :
Ingombri : Lunghezza 4555 mm  - Larghezza 1760 mm  - Altezza 1400 mm
Interasse : 2660 mm Carreggiata : Anteriore 1515  mm Posteriore 1488  mm Altezza : 1400 mm
Posti totali : 5 Bagagliaio ;  504 cm3 Serbatoio : 70 litri
Massa : In ordine di marcia 1300 kg / Rimorchiabile 1300 kg  
Meccanica :
Cilindrata : 1962 cm3 Tipo motore : 4 cilindri in linea basamento e testata in lega leggera raffreddamento a liquido.
Distribuzione : 2 alberi a camme in testa con catena. Alimentazione : Impianto distribuzione elettronica Bosch Motronic ML 4.1. 
Potenza : 148 cv a 5800 giri/min - Coppia 19 kgm a 4000 giri/min
Accensione : Elettronica digitale 02 candele per cilindro. 
Cambio : Meccanico 5 rapporti + retromarcia.
Frizione : Monodisco a secco comando idraulico.
Impianto elettrico : Batteria 12v-55Ah Candela Lodge Silver 2 HL-E
Telaio :

Corpo vettura :  Scocca metallica autoportante. 

Sterzo : A cremagliera con idroguida.
Sospensioni : Anteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, bracci oscillanti inferiori, barra stabilizzatrice. Posteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, aste trasversali, puntoni di reazione, barra stabilizzatrice a richiesta sospensioni autolivellanti.
Freni : Anteriori a disco autoventilanti da 257 mm. Posteriori a disco da 251 mm.
Pneumatici : 185/70 VR 14 Cerchi da 5 ½ J x14 (4 fori)
Prestazioni :
Velocità : oltre 210 km/h Accelerazione : 0-100 km/h in 9.2 secondi Da 0/1000 metri in 30.2 secondi.
Consumi : a 90 km/h 6.5 litri/100 km a 120 km/h 8.5 litri/100 km ciclo urbano (simulato) 10.0 litri/100 km media ECC 8.2 litri/100 km

Alfa Romeo 164 TB (Turbo Benzina)

Configurazione :
Carrozzeria : Berlina 3 volumi Posizione motore : Anteriore Trazione : Anteriore
Dimensione e Pesi :
Ingombri : Lunghezza 4555 mm  - Larghezza 1760 mm  - Altezza 1400 mm
Interasse : 2660 mm Carreggiata : Anteriore 1515  mm Posteriore 1488  mm Altezza : 1400 mm
Posti totali : 5 Bagagliaio ;  504 cm3 Serbatoio : 70 litri
Massa : In ordine di marcia 1300 kg / Rimorchiabile 1300 kg  
Meccanica :
Cilindrata : 1995 cm3 Tipo motore : 4 cilindri in linea, basamento in ghisa, testata in lega leggera,  raffreddamento a liquido.
Distribuzione : 2 alberi a camme in testa mossi da cinghia dentata. Alimentazione : Impianto iniezione elettronica Bosch LE-2 jetronic : 1 turbocompressore intercooler + overboost. 
Potenza : 175 cv a 5250 giri/min - Coppia 27 kgm a 3000 giri/min (overboost)
Accensione : Elettronica digitale.
Cambio : Meccanico 5 rapporti + retromarcia.
Frizione : Monodisco a secco comando idraulico.
Impianto elettrico : Batteria 12v-55Ah Candela Lodge Silver 2 HL-E
Telaio :

Corpo vettura :  Scocca metallica autoportante. 

Sterzo : A cremagliera con idroguida.
Sospensioni : Anteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, bracci oscillanti inferiori, barra stabilizzatrice. Posteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, aste trasversali, puntoni di reazione, barra stabilizzatrice a richiesta sospensioni autolivellanti.
Freni : Anteriori a disco autoventilanti da 284 mm. Posteriori a disco da 251 mm.
Pneumatici : 195/60 VR 15 Cerchi da 6 J x15 (5 fori)
Prestazioni :
Velocità : oltre 220 km/h Accelerazione : 0-100 km/h in 7.2 secondi Da 0/1000 metri in 28.2 secondi.
Consumi : a 90 km/h 6.3 litri/100 km a 120 km/h 8.2 litri/100 km ciclo urbano (simulato) 9.9 litri/100 km media ECC 8.1 litri/100 km

Alfa Romeo 3.0 V6 :

Configurazione :
Carrozzeria : Berlina 3 volumi Posizione motore : Anteriore Trazione : Anteriore
Dimensione e Pesi :
Ingombri : Lunghezza 4555 mm  - Larghezza 1760 mm  - Altezza 1400 mm
Interasse : 2660 mm Carreggiata : Anteriore 1515  mm Posteriore 1488  mm Altezza : 1400 mm
Posti totali : 5 Bagagliaio ;  504 cm3 Serbatoio : 70 litri
Massa : In ordine di marcia 1300 kg / Rimorchiabile 1400 kg  
Meccanica :
Cilindrata : 2959 cm3 Tipo motore : 6 cilindri a V 60°, basamento e testata in lega leggera,  raffreddamento a liquido.
Distribuzione : 1 albero a camme in testa mosso da cinghia dentata. Alimentazione : Impianto iniezione elettronica Bosch Motronic ML 4.1. 
Potenza : 192 cv a 5600 giri/min - Coppia 25 kgm a 3500 giri/min.
Accensione : Elettronica digitale.
Cambio : Meccanico 5 rapporti + retromarcia.
Frizione : Monodisco a secco comando idraulico.
Impianto elettrico : Batteria 12v-60Ah Candela Lodge Silver 2 HL-E
Telaio :

Corpo vettura :  Scocca metallica autoportante. 

Sterzo : A cremagliera con idroguida.
Sospensioni : Anteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, bracci oscillanti inferiori, barra stabilizzatrice. Posteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, aste trasversali, puntoni di reazione, barra stabilizzatrice a richiesta sospensioni autolivellanti.
Freni : Anteriori a disco autoventilanti da 284 mm. Posteriori a disco da 251 mm.
Pneumatici : 195/60 VR 15 Cerchi da 6 J x15 (5 fori)
Prestazioni :
Velocità : oltre 220 km/h Accelerazione : 0-100 km/h in 7.2 secondi Da 0/1000 metri in 28.2 secondi.
Consumi : a 90 km/h 7.2 litri/100 km a 120 km/h 9.1 litri/100 km ciclo urbano (simulato) 12.8 litri/100 km media ECC 9.6 litri/100 km

Alfa Romeo 164 TD (Turbo Diesel)

Configurazione :
Carrozzeria : Berlina 3 volumi Posizione motore : Anteriore Trazione : Anteriore
Dimensione e Pesi :
Ingombri : Lunghezza 4555 mm  - Larghezza 1760 mm  - Altezza 1400 mm
Interasse : 2660 mm Carreggiata : Anteriore 1515  mm Posteriore 1488  mm Altezza : 1400 mm
Posti totali : 5 Bagagliaio ;  504 cm3 Serbatoio : 70 litri
Massa : In ordine di marcia 1400 kg / Rimorchiabile 1400 kg  
Meccanica :
Cilindrata : 2500 cm3 Tipo motore : 4 cilindri a V 60°, basamento in ghisa testate separate in lega leggera, raffreddamento a liquido.
Distribuzione : 1 albero a camme in testa aste e bilancieri. Alimentazione : Iniezione indiretta con precamera, turbo + intercooler aria/aria. 
Potenza : 117 cv a 4200 giri/min - Coppia 26 kgm a 2500 giri/min.
Accensione : -
Cambio : Meccanico 5 rapporti + retromarcia.
Frizione : Monodisco a secco comando idraulico.
Impianto elettrico : Batteria 12v-55Ah
Telaio :

Corpo vettura :  Scocca metallica autoportante. 

Sterzo : A cremagliera con idroguida.
Sospensioni : Anteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, bracci oscillanti inferiori, barra stabilizzatrice. Posteriori a ruote indipendenti (schema McPherson) molle elicoidali, molle elicoidali, ammortizzatori idraulici, aste trasversali, puntoni di reazione, barra stabilizzatrice a richiesta sospensioni autolivellanti.
Freni : Anteriori a disco autoventilanti da 284 mm. Posteriori a disco da 251 mm.
Pneumatici : 195/60 VR 15 Cerchi da 6 J x15 (5 fori)
Prestazioni :
Velocità : oltre 220 km/h Accelerazione : 0-100 km/h in 10.9 secondi Da 0/1000 metri in 32.2 secondi.
Consumi : a 90 km/h 5.3 litri/100 km a 120 km/h 6.5 litri/100 km ciclo urbano (simulato) 8.6 litri/100 km media ECC 6.1 litri/100 km

Gamma Colori

Amaranto met.

 

 

Verde bottiglia met.

Argento met.

 

 

Bianco

 

 

Nero

 

Antracite met.

Blu met.

 

Blu oceano

Alcune curiosità :

La 164 è stata la prima auto di produzione ad essere disegnata in Autocad.

 

Negli esemplari messi in vendita nel sud est asiatico, specificatamente nei mercati di Hong Kong, Malesya, Indonesia, fu rinominata 168 a causa del fatto che, nella tradizione cinese il 4 (164) è un numero negativo mentre 8 (168) è esattamente l'opposto.

 

La 164 al momento della commercializzazione  vantò il primato di aver messo in commercio il motore turbodiesel più veloce al mondo.

 

Il motore V6 turbo presentato nella 164 fu eletto miglior motore dell'anno.

 

La 164 di colore "rosso" fu l'ultima auto di Enzo Ferrari.  

 

Alfa Romeo Pro Car

Nel 1988 venne presentata una versione con motore 3.5 V10 da Formula 1: la 164 ProCar. Una vettura "laboratorio" sviluppata con tecnologie all'avanguardia, per l'uso nelle competizioni. All'epoca della presentazione la vettura, sviluppata per le competizioni, avrebbe potuto avere una produzione in serie limitata. Questa vettura era il non plus ultra in fatto di auto da corsa: telaio tubolare, motore posteriore centrale a 10 cilindri a V, cilindrata 3.5 litri, aspirato, per una potenza di oltre 620 cavalli ad un regime massimo di 11800 giri/min con una esuberante coppia di ben 39 kgm a 9500 giri/min., scaricati tramite ovviamente la più classica delle soluzioni sportive: la trazione posteriore. Copriva i 400 metri con partenza da fermo in 9,7 secondi. Dotata di un telaio monoscocca in carbonio e di carrozzeria in kevlar, sospensioni anteriori e posteriori a doppi quadrilateri deformabili del tipo push rod (oggi ampiamente utilizzato in Formula 1) che ricalcava le linee della 164 di produzione. L'Alfa Romeo sviluppò questa vettura nel rispetto del regolamento Production Car e doveva essere destinata a gareggiare nel mai nato Campionato Production Car. A causa della mancata nascita del Campionato Production Car quest'auto è stata prodotta in esemplare unico ed è attualmente custodita nella collezione del Museo Storico Alfa Romeo. Il motore della 164 ProCar è stato montato anche sull'Alfa Romeo Sport Prototipo.

Un propulsore che esordì in sala prove al reparto motori di Arese (Milano) il 1° luglio del 1987 dopo un'anno di gestazioni. Il motore, con cambio a sei marce, era sicuramente un concentrato di “chicche” tecniche. Concludiamo questo tuffo nel passato, rassicurando i più scettici di voi, riguardo l'affidabilità di questa vettura. A quanto si dice, l'esemplare eseguì una prova di durata di oltre 100 ore e non sorse alcun problema ! Incredibile davvero...