Alfa Romeo 75 

L'Alfa Romeo 75, denominata Alfa Romeo Milano per i mercati nordamericani, è un'automobile prodotta dall'Alfa Romeo dal 1985 fino al 1993 nello stabilimento di Arese. Erede della Giulietta '77, l'Alfa 75 (sigla interna di progetto "162B - K1") venne presentata alla stampa l'11 maggio del 1985 per festeggiare il 75º anniversario dell'Alfa Romeo (da cui appunto il nome), in un momento finanziariamente molto difficile per la casa automobilistica (all'epoca di proprietà dell'IRI). Con le poche risorse a disposizione non era possibile progettare un'automobile nuova; bisognava conservare non solo la meccanica (a sua volta derivata da quella della Alfetta del 1972) ma anche l'intera ossatura della carrozzeria della Giulietta. Con un'operazione simile a quella che, l'anno precedente, aveva portato alla luce la controversa Alfa 90, vennero ridisegnate unicamente le parti esterne dei lamierati, conservando l'intero giro porta. Nonostante quindi non proponesse nulla di sostanzialmente nuovo (pur ereditando dalla progenitrice una meccanica molto raffinata), l'Alfa 75 ottenne subito un discreto successo.Nonostante i vincoli progettuali e stilistici molto rigidi imposti dalla dirigenza Alfa Romeo, il centro stile interno, al tempo diretto da Ermanno Cressoni, lavorando sulle parti concesse, riesce a donare alla vettura una notevole modernità rispetto al modello precedente, soprattutto lavorando sui particolari che danno alla 75 una propria personalità estetica. La vettura mantiene, per vincolo inderogabile, l'intero profilo delle porte e della cellula dell'abitacolo della Giulietta, ciò nonostante il profilo della 75, a cuneo con frontale molto basso diventa presto inconfondibile. La personalità estetica della 75 viene ulteriormente accentuata dai particolari, le linee del frontale si irrigidiscono, i gruppi ottici anteriori infatti assumono una forma trapezoidale e i tagli delle forme risultano netti e domina una geometria razionale. Al centro una mascherina molto elaborata a fitte linee orizzontali che "sostengono" uno scudetto dal profilo molto sottile e completamente "vuoto" al proprio interno; anch'esso leggermente disposto in larghezza, più del modello Giulietta, al fine di donare ulteriore dinamicità al corpo vettura.

Alfa Romeo 75 2.0 Twin Spark (1989)

Alfa Romeo 75 2.0 Twin Spark (1989)

Alfa Romeo 75 3.0 V6 America (1988)

Alfa Romeo 75 3.0 V6 (1989)

Alfa Romeo 75 Turbo Quadrifoglio Verde 1991

Alfa Romeo 75 3.0 V6 (1989)

Alfa 75 Evoluzione

La versione da corsa della "Turbo" partecipò al Campionato Italiano Superturismo. Tuttavia per ottenere l'omologazione internazionale in Gruppo A era necessario produrre una serie di almeno 500 esemplari e questo diede vita alla versione Alfa 75 "Turbo Evoluzione", col motore della "Turbo" normale modificato a 1762 cm³. La diminuzione di cilindrata derivava dai vincoli del regolamento poiché la 75 "Gruppo A" doveva competere in classe 3000 cm³ aspirato o con un coefficiente 1,7 se sovralimentato e con la cilindrata originaria di 1779 cm³ si otteneva: 1779 x 1,7 = 3024 cm³, donde la necessità di ridurre leggermente l'alesaggio per rimanere sotto il limite imposto (1762 x 1,7 = 2995). La carrozzeria della Turbo Evoluzione era molto vistosa (spoiler anteriore, minigonne, cerchi in tinta e strip adesive). La squadra corse ufficiale dell'Alfa Romeo iscrisse alcune 75 Turbo Evoluzione alla prima stagione del WTCC nel 1987, facendo gareggiare nomi importanti dell'automobilismo sportivo come Alessandro Nannini, Nicola Larini e Giorgio Francia mentre nel DTM dello stesso anno una 75 venne affidata a Kurt Thiim. Molte Alfa 75 parteciparono, sia in veste ufficiale che privata, al Campionato Italiano Superturismo tra il 1988 ed il 1992. Riguardo agli esemplari di serie, è probabile che la loro potenza reale fosse assai superiore ai 155 CV dichiarati, viste le prestazioni erogate.

Alfa 75 Gruppo A1

Alfa Romeo 75 IMSA

Dati Tecnici.

ALFA 75

1.6

1.6 IE

1.8 

1.8 IE

1.8 Turbo

Evoluzione

1.8 Turbo America

2.0 IE

2.0 Twin Spark

2.5 V6 QV

2.5 V6 Milano

3.0 V6 America

Milano

CARROZZERIA

Dimensioni 

Lunghezza Larghezza

Altezza

433x163x140

433x166x140

 

436x166x140

 

433x163x140

 

433x166x140

 

 

433x163x140

 

442x166x140

 

433x163x140
Passo cm. 231
Massa in ordine di marcia 1090 kg 1100 kg

1130 kg

1240 kg

1070 kg

1160 kg

1160 kg

1225 kg

1300 kg

1320 kg

Capacità bagagliaio 500

500

380

500

500

380

380

Serbatoio carburante 49

49

68

49

49

68

68
MOTORE
Motore anteriore longitudinale; ciclo otto ; raffredamento ad acqua 2 valvole per cilindro
Cilindri 4 cilindri in linea 6 cilindri a V (60°)
Distribuzione 2 alberi a camme in testa (catena) : variatore di fase su 1.6 IE ; 1.8 IE ; 2.0 Twin Spark

1 albero a camme in testa per bancata con bilancieri

(cinghia dentata)

Alesaggio e corsa 78x82 80x88,5 80x88,5 84x88,5 88x68,3 93x72,6
Cilindrata cm3 1570 1779 1779 1962 2492 2959
Rapporto compressione 9:1 7,5:1 10:1 9:1 9,5:1
Alimentazione

Due carburatori

doppio corpo IE : iniezione elettronica multipoint Bosch Motronic

Iniezione elettronica

multipoint Bosch Jetronic 

Iniezione elettronica

multipoint Bosch Motronic

Iniezione elettronica

multipoint Bosch Jetronic

Iniezione elettronica

multipoint Bosch Motronic

Potenza: CV giri minuto

110 a 5800

107 a

6000

120 a 5300

122 a 5500

155 a 5800 148 a 5800

156 a 5600

154 a 5500

185 a 5800

189 a 6000

Coppia massima  : kgm a giri min

14,9 a 4000

13,9 a 3800

17 a 4000

15,5 a 5000

23 a 2600

19 a 4000

18,2 a 4000

21,4 a 4000

21 a 3600

21 a 3200

25,5 a 3000

25,1 a 4000

 

Dispositivo antinquin. Catalizzatore a 3 vie Non presenti Catalizzatore a 3 vie (norma USA 83)
Lubrificazione Forzata con filtro olio sul circuito principale 
Impianto elettrico 12V con alternatore
Potenza fiscale in Italia 17 18 20 23 26
TRASMISSIONE
Ruote motrici Posteriore
Cambio Posteriore, in blocco con differenziale, meccanico a 5 rapporti, comando e leva centrale su 2.5 V6 dal 1986 e su Milano 2.5 dal 1987, optional automatico a tre rapporti.
Frizione Posteriore, in blocco differenziale monodisco a comando idraulico
Differenziale autobloc 25%  non disponibile di serie di serie non disponibile di serie
SOSPENSIONI
Sospensioni anteriori a ruote indipendenti, quadrilateri trasversali, barra di torsione longitudinale, barra antirollio, ammortizzatori idraulici telescopici.
Sospensioni posteriori ponte De Dion, molle elicoidali, bracci longitudinali di spinta e reazione e barra antirollio, ammortizzatori idraulici telescopici.
FRENI
Impianto frenante a doppio circuito con servofreno 
Freni anteriori a disco sulle ruore a disco ventilato sulle ruote a disco ventilato sulle ruote
Freni posteriori a disco all'uscita de differenziale con regolatore di frenata
Freno a mano meccanico sulle ruote posteriori
ABS a richiesta

dal 9/89

non disponibile a richiesta

dal 1/88

non disponibile Milano : di serie  a richiesta

dal 1/88 Milano : di serie

CERCHI E PNEUMATICI
Cerchi  5,5 j x 13 6,5x14 o 6x15 6,5 x 14 6,5x14 o 6x15
Pneumatici 185/70 TR 13 185/70 HR 13 195/60 VR 14 o 195/55 VR 15 195/60 VR 14 195/60 VR 14 o 195/55 VR 15
PRESTAZIONI
Velocità massima km/h 180 190 210 205 210 220
Accelerazione da 0 a 100 km/h sec. 10,6 9,5 7,6 8,7 8,2 7,3
Consumo a  90 km/h l/100 km 6,9 7,0 7,0 6,3 6,8 7,6
Consumo a 120 km/h l/100 km 9,4 9.2 9,0 8,4 9,0 9,4
Consumo urbano : l/100 km 11,8 12,2 9,7 9,9 13,0 13,2
Consumo medio : l/100 km 9,3 9,4 8,8 8,3 9,5 10,0
DATI DI PRODUZIONE
Periodo di produzione

5/85 12/90 IE12/89

12/92

5/85 8/88

IE 9/88

12/91

5/86 - 7/87

7/87 - 12/91

3/87 - 12/91

5/85 - 8/88

Milano

5/86 - 8/89

3/87 - 12/91

Milano

9/87 - 8/89

Esemplari prodotti

99.522

IE

27.989

45.138

IE

48.270

3.331 America

3.205

57.084

3.132

Milano

9.479

6.753
Totale produzione 375.257

 

Principali dati delle prove su strada.

Modello Velocità massima Km/h

Acce

lerazione 0/100

Acce

lerazione km da fermo

Frenata da 110/130

km/h : m

Comsumo a 90/110/130: km/h : km/l

Comsumo urbano : km/l
75 2.0 TD 178.2 11.0 33.5 59.8 - 83.2 18.7 - nd - 11.5 10.9
75 1.8 IE indy 189.6 10.6 31.9

55.6 - 78.4

13.8 -12.6 -10.4 8.8
75 1.8 IE 189.1 10.4 31.9 59.8 - 82.3 13.8 -12.1 -10.8 8.8
75 1.6 IE 181.3 11.7 33.8 59.4 - 68.4 13.7 -11.8 -10.5 9.5

Produzione :

Modello Esemplari
Alfa Romeo 75 1.6  99.522
Alfa Romeo 75 1.6 I.E. 27.989
Alfa Romeo 75 1.8 45.138
Alfa Romeo 75 1.8 I.E. 46.270
Alfa Romeo 75 Turbo Quad. Verde 5.536
Alfa Romeo 75 2.0 18.971
Alfa Romeo 75 2.0 Twin Spark 57.084
Alfa Romeo 75 2.5 Q.V. Milano 12.611
Alfa Romeo 155 2.0 Q4 2.591 
Alfa Romeo 75 3.0 V6 America 6.753
Alfa Romeo 75 2.0 TD 46.273
Alfa Romeo 75 2.4 TD 6.110
Totale produzione 375.257

Gamma Colori :

Rosso Corsa

 

Nero

 

Blu

 

Bianco

Argento met.

Rosso bordò met.

Canna Fucile met.

Antracite met.

Verde met.