Bmw Serie 5 (E12)

 

A partire dal 1972, la produzione della Serie 5 si è articolata così:

 

Bmw E12 1972 - 1981

Bmw E28 1981 - 1988

Bmw E34 1988 - 1995

Bmw E39 1996 - 2003

Bmw E60/E61 2003 - 2010

Bmw F10/F11 2010 - 2017

G30 2017 - ?

 

 

La sigla BMW E12 identifica la prima generazione della Serie 5, un'autovettura di fascia alta prodotta dal 1972 al 1981 dalla casa automobilistica tedesca BMW. Questa vettura va a sostituire le berline della Neue Klasse, ma solo quelle a 4 porte. Quelle a due porte, note anche come Serie 02, sarebbero state sostituite tre anni più tardi dalla prima generazione della Serie 3. La Serie 5 è stata anche il modello che ha inaugurato il nuovo sistema di denominazione utilizzato dalla BMW da lì in avanti: tre cifre, di cui la prima indica la fascia di mercato d'appartenenza e le altre due indicano la cilindrata in cm³ divisa per 100. La vettura definitiva è stata presentata al Salone dell'automobile di Francoforte del 1972: realizzato da Paul Bracq, il disegno della carrozzeria era basato sul prototipo Bertone del 1970 "BMW Garmisch 2002ti" presentato al salone di Ginevra e ideato da Marcello Gandini. Sempre Gandini in quel periodo aveva disegnato anche altre vetture di successo come l'Alfa Romeo Montreal e soprattutto la Fiat 132 e l'Alfa Romeo Alfetta, due vetture che avevano uno styling molto simile a quello della nuova BMW, specie nel frontale. Anche altri modelli BMW che sarebbero nati di lì a pochi anni avrebbero adottato canoni stilistici analoghi.