Ferrari 348

La Ferrari 348 (nome in codice Tipo F119) è una autovettura sportiva a motore centrale prodotta dalla casa automobilistica italiana Ferrari. Nelle versioni TB, TS e successivi sviluppi fu commercializzata dal 1989 al 1995 in sostituzione della Ferrari 328. Anche in questo caso, come in molti precedenti, per la sigla che denomina l'auto fu scelta l'indicazione numerica della cilindrata, 3,4 llitri (3.405 cm³ per l'esattezza) da cui 34, seguita dall'indicazione del numero dei cilindri 8. Invece le sigle "TB" e "TS" stanno rispettivamente per "Trasversale Berlinetta" e "Trasversale Spider". Il termine "Trasversale" è riferito alla posizione del cambio rispetto all'asse longitudinale della vettura. Il motore V8 è invece montato longitudinalmente. La Ferrari 348 fu presentata nel mese di settembre del 1989 al Salone dell'automobile di Francoforte. Il prezzo di listino, al momento del debutto, era di 140 milioni di lire. Il design della 348 si deve a Leonardo Fioravanti che prestava la sua opera presso Pininfarina ed era contraddistinto dai fari anteriori a scomparsa e dalle fiancate laterali a lamelle mutuate dalla Ferrari Testarossa. Per questo particolare la 348 è soprannominata "la piccola Testarossa". Nel 1993 fu introdotta la 348 Spider con capote in tela ripiegabile. Questa versione portò in dote alla gamma anche diversi aggiornamenti di natura sia estetica che meccanica, e la nuova denominazione delle precedenti versioni TB e TS rispettivamente in GTB e GTS. La potenza aumentò da 300 a 320 CV; lo spoiler anteriore e le minigonne laterali erano ora in tinta con la carrozzeria a differenza di prima che erano nere.

Produzione dal 1989 al 1994

Ferrari 348 GTB (1991)

Ferrari 348 GTB (1994)

Ferrari 348 TB (1990)

Ferrari 348 TB Rossa (1984)

Ferrari 348 Challenge (1994)