Maserati 3500 GT

La 3500 GT è un modello di autovettura Maserati costruita dal 1957 al 1964. Siglata internamente Tipo 101, la 3500 GT è stata la prima Maserati costruita su larga scala. Il capo progettista della Casa del Tridente Giulio Alfieri sviluppò due prototipi per il Salone di Ginevra 1957, entrambi coupé, una carrozzata dalla milanese Touring, un'altra dalla torinese Allemano. La meccanica comprendeva: Pochi cambiamenti vennero effettuati dall'entrata in produzione della coupé per la quale fu scelta la versione di Touring (dal peso di 1420 kg) alla fine del 1957. Freni a disco all'anteriore e differenziale a slittamento limitato divennero optional dal 1959, di serie dall'anno successivo; i freni a disco al posteriore arrivarono nel 1962. Venivano offerte come optional anche le ruote a raggi Borrani e pneumatici 185-16 radiali. Di serie le vetture avevano interni in pelle e strumentazione Jaeger. l'anno migliore per le vendite della 3500 GT fu il 1961, con 500 esemplari. Complessivamente vennero costruiti circa 2250 esemplari, di cui 1402 coupé Touring, 250 spider e 591 Sebring; le restanti erano fuori serie costruite da diversi carrozzieri (tra cui Allemano, Moretti, Frua e Bertone).

Maserati 3500 GT Touring Coupè (1963)

Maserati 3500 GT Touring Coupè (1963)

Maserati 3500 GT Coupè (1964)

Maserati 3500 GT Sebring (1961)

 

MOTORE

Cilindrata  3485 cc
Cilindri e disposizione  6 in linea
Cambio  4m + rm (dal 1960 5m + rm)
Trazione  posteriore
Potenza Massima  220 cv a 5800 g/min
Coppia Massima  312 Nm
  
PRESTAZIONI 
Velocità Massima  235 km/h
Accelerazione da 0 a 100 km/h  -
 
DIMENSIONI E PESO
Lunghezza  4780 mm
Larghezza  1760 mm
Altezza  1300 mm
Passo  2600 mm
Peso a vuoto  1420 hg
 
PNEUMATICI
Anteriori  -
Posteriori  -