Porsche 912

La Porsche 912, prodotta dal 1965 al 1969 era una variante economica della più celebre Porsche 911. Di quest'ultima la 912 conservava la carrozzeria coupé (e dal 1966 anche targa) e l'intera meccanica, a parte il motore, che era il 4 cilindri boxer raffreddato ad aria di 1584 cm³ da 90 CV dell'ultima Porsche 356 SC. Semplificati, rispetto alla 911 anche gli interni. Fu messa in produzione come modello di transizione tra l'uscita di listino della 356 SC e l'arrivo della Volkswagen-Porsche 914. Ottenne un buon successo, grazie all'identità estetica con la sorella maggiore a 6 cilindri e al prezzo di listino sensibilmente inferiore. Le prestazioni erano modeste, ma i consumi contenuti compensavano. La sua produzione cessò alla fine del 1969 per far posto alla 914, tuttavia nel 1976 fu prodotta una piccola serie di 912 E con motore 4 cilindri boxer 2 litri (di origine Volkswagen) a iniezione da 86 CV per il mercato nordamericano.

Porsche 912 coupè (1965)

Porsche 912 coupè (1968)

Porsche 912 coupè (1969)

Porsche 912 coupè (1967)

Porsche 912 coupè (1968)

Porsche 912 Targa (1969)

Scheda Tecnica

MOTORE
Cilindrata  1582 cc
Cilindri e disposizione  4 cilindri 8 valvole
Cambio  manuale 5 rapporti
Trazione  posteriore
Potenza Massima  90 cv a 5800 giri/min
Coppia Massima  122 Nm a 3500 giri/min
  
PRESTAZIONI 
Velocità Massima  185 km/h
Accelerazione da 0 a 100 km/h  12.8 secondi
 
DIMENSIONI E PESO
Lunghezza  4160 mm
Larghezza  1620 mm
Altezza  1320 mm
Passo  2211 mm
Peso a vuoto  970 kg
 
PNEUMATICI
Anteriori  165/80/15
Posteriori  165/80/15

 

Colorazioni

Nero

 

 

Giallo

Argento mett.

bordò mett.

Verde

Bianco

Bluette

Blu mett.

Verde acqua

Cipria

Nocciola

 

 

Aragosta

Antracite

Arancio

Pistacchio

Curiosità

Porsche 912: dal parcheggio della NASA all' asta

Un anziano ex dipendente della Nasa ha scelto internet per vendere la sua Porsche 912 del 1967. Arriva dalla California l’esemplare di Porsche 912 trovato in rete. Appartenuta fin dal giorno della sua vendita avvenuta nel lontano 1967 ad un dipendente della NASA, la coupé tedesca non nasconde i segni del tempo trascorso, ma può essere la base per un ottimo restauro grazie all’assenza di ruggine e alla presenza di  tutte le parti originali.

Come dimostra la galleria fotografica realizzata dallo stesso proprietario, la carrozzeria della Porsche 912 ha subito molti danni dal sole della California. Parcheggiata per oltre 30 anni nel parcheggio della NASA, come ricordato dal pass sul vetro, la coupé tedesca avrà bisogno di una riverniciatura totale per tornare al colore originale. Salendo a bordo la situazione non migliora.

Gli interni della Porsche 912 in alcuni punti sembrano essere stati rosicchiati da un roditore e servirà un buon tappezziere per ripristinare la selleria originale. Nonostante lo stato di conservazione “critico”, la Porsche 912 in vendita monta l’aria condizionata, un accessorio raro nel 1967. Al contrario la carrozzeria e il motore mostra uno “stato di salute” migliore. 

Con sole 110.000 miglia all’attivo (relativamente poche considerando i 45 anni di età della vettura), il motore 1.6 quattro cilindri avrà bisogno solamente di una revisione per tornare ad assicurare la potenza originale di 90 cavalli. Il prezzo della Porsche 912 appartenuta all’ex dipendente della Nasa? Messa in vendita a 3.000 dollari, la coupé tedesca ha già raggiunto la cifra di 12.500 dollari a due giorni dalla chiusura dell’asta.