Volvo PV444 1957

Le PV sono una serie di due modelli, la PV444 e la PV544, prodotti dalla Volvo Personvagnar dal 1947 al 1965. Durante le prime fasi della seconda guerra mondiale, Volvo decise che una vettura piccola, economica e con un basso consumo di carburante avrebbe garantito il futuro della casa svedese. La carenza di materie prime durante la guerra spinse la Volvo a rimpicciolire ulteriormente le dimensioni della PV. Quando l'auto fu introdotta, nel 1944, la Volvo ebbe una risposta molto positiva dal pubblico svedese. Però la PV fu messa in produzione solo nel 1947, tre anni dopo la presentazione. La PV444 fu la prima vettura costruita dalla Volvo ad adottare la scocca portante con motore anteriore e trazione posteriore. Le prime PV444 erano spinte da un motore B4B da 1.400 cm³, 4 cilindri in linea, con valvole in testa ed un solo carburatore. Alla fine del 1955 il B4B fu aggiornato, e fu chiamato B14A. Dal 1957 fu aumentato l'alesaggio del B14A, portando la cilindrata da 1,4 a 1,6 litri. La PV444 era presentata in versione berlina a 2 porte, ma dal 1953 ne venne ricavata anche una versione station wagon che prese il nome di Volvo Duett.